𝑳𝒂 π‘©π’Šπ’π’“π’Šπ’—π’Šπ’•π’‚π’π’Šπ’›π’›π’‚π’›π’Šπ’π’π’†

Intervista al Dottor Stefano Malloggi, specializzato in Chirurgia estetica, plastica e ricostruttiva che risponde a qualche domanda riguardante la Biorivitalizzazione:


1. Che cos’è la biorivitalizzazione?

La Biorivitalizzazione Γ¨ una metodica di medicina estetica non invasiva che consiste nell’iniezione con aghi microscopici di sostanze biostimolanti con lo scopo di favorire la sintesi del collagene ed elastina di idratare in profonditΓ  la pelle ripristinandone tono ed elasticitΓ .


2. Come viene eseguito il trattamento e quali sostanze vengono impiegate?

Vengono eseguite una serie di piccole iniezioni di sostanze biostimolanti come acido ialuronico non reticolato, minerali come il silicio e vitamine quali A,B3,B5,B6,B12,C,E in aree localizzate del viso, del collo e del decoltè.


3. Quando Γ¨ utile sottoporsi a questo trattamento?

Il trattamento viene eseguito a partire dai 30 anni, epoca in cui la sintesi di collagene ed elastina inizia a diminuire. Le indicazioni sono ridotto tono ed elasticitΓ  cutanea.


4. Che differenza c’è tra la biorivitalizzazione e le altre tecniche di medicina estetica, per esempio, il filler?

La biovirivitalizzazione viene eseguita utilizzando sostanze come l’acido ialuronico non reticolato (ovvero senza legami tra le molecole) che riescono a propagarsi con maggiore facilitΓ . I filler sono sostanze a base di acido ialuronico reticolato (ovvero con legami tra le molecole) che rimangono nella sede di iniezione. La biorivitalizzazione non riempie le rughe ma idrata la pelle in profonditΓ  e la stimola a produrre collagene ed elastina e pertanto Γ¨ un trattamento anti-age in grado di tonificare il derma profondo del viso e di ridurre le micro rughe. La biorivitalizzazione inoltre ha un effetto antiossidante in quanto contrasta l’azione dei radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cellulare ed ha un’azione idratante, stimolando il richiamo di acqua nei tessuti producendo un rapido ringiovanimento del viso. I filler riempiono le rughe e danno maggior volume a labbra, zigomi e depressioni cutanee.


5. Quante sedute sono necessarie per ottenere risultati apprezzabili?

In media sono necessarie dalle 4 alle 6 sedute a distanza di 2 settimane l’una dall’altra.


6. La biorivitalizzazione ha controindicazioni o effetti collateali?

La biostimolazione, come tutte le pratiche iniettive, non puΓ² essere eseguita durante la gravidanza e l’allattamento.Il dolore Γ¨ minimo o nullo e in seguito al trattamento possono comparire arrossamenti e/o piccoli edemi (gonfiori) che scompaiono nell’arco di alcuni giorni.


Ringrazio ancora il Dottor Stefano Malloggi, per avermi dedicato il suo tempo e la sua forte esperienza.

S.V.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: